I Sigari

La composizione

Un sigaro è composto da foglie di tabacco che, per antonomasia, vengono classificate in tre elementi: tripa, capote e capa.

La tripa è il ripieno del sigaro e negli Habanos è composta da quattro foglie: Volado (importante per la sua combustibilità), Seco (la più importante dal punto di vista del sapore e degli aromi), Ligero (dal sapore pieno che brucia lentamente) e Medio Tiempo (utilizzata occasionalmente per conferire maggior gusto).

Il capote, o sottofascia, è la foglia speciale che avvolge quelle del ripieno, definendo la forma del sigaro e perfezionandone la qualità di combustione.

La capa è la foglia che costituisce la superficie esterna del sigaro. Sebbene contribuisca pochissimo al sapore del sigaro, tuttavia ne rappresenta il simbolo della perfezione.

Il sigaro Cubano

Come la qualità di un vino dipende dal vigneto in cui viene coltivato, anche il sigaro è intimamente correlato al luogo dove cresce il tabacco. È proprio per questo che, nonostante la fitta concorrenza, il puros cubano Habanos rappresenta ancora oggi l’archetipo del sigaro. Oltre all’enorme conoscenza, preparazione ed esperienza dei proprietari dei raccolti, il vero segreto sta nell’eccezionale qualità del suolo e del microclima presenti nelle Vegas de Primiera, le quattro località in cui si produce il tabacco Habanos:

Solo i sigari prodotti esclusivamente a mano, provenienti dalle zone D.O.P. e che superano tutti i controlli di qualità stabiliti dal Consejo Regulador sono degli Habanos Puros.

Tabaccheria Caironi è orgogliosa di poter offrire ai propri clienti i marchi che hanno fatto la storia del sigaro cubano come Cohiba, Montecristo, Partagas, Romeo y Julieta, Hoyo de Monterrey, Bolivar, H. Upmann, José L. Piedra, Juan Lopez, Punch, Trinidad, Cuaba, edizioni limitate e regionali.

Inoltre dispone di sigari Caraibici di rinomata qualità e gusto, prodotti in Nicaragua, Repubblica Dominicana e Honduras che possono rappresentare una valida alternativa ai classici cubani.